Assegnazione

Per accedere all’assegnazione di un cane guida bisogna avere i seguenti requisiti:

  • Cecità assoluta o residuo visivo accertato da certificazione medica
  • Idoneità fisica
  • Frequenza dei corsi di orientamento e mobilità

Il richiedente, inoltre, deve compilare l’apposito modulo (“Modulo per la richiesta di assegnazione e affidamento di cane guida”). Alla domanda si dovrà allegare anche un certificato di invalidità rilasciato dall’Organo Sanitario attestante le condizioni visive ed un’attestazione del medico curante relativamente alle condizioni fisiche psichiche e sensoriali del richiedente. Un’apposita commissione del Centro Helen Keller valuterà le istanze presentate e le condizioni di idoneità del richiedente il cane guida.

Per chi ha meno di 18 anni e almeno 16 anni la richiesta di assegnazione deve essere presentata dall’esercente la potestà.

Tutte le domande pervenute saranno inserite in apposita graduatoria.

Il cane una volta assegnato,insieme al suo nuovo padrone, continuerà a recarsi periodicamente al Centro, in questo modo gli istruttori potranno vedere il grado di affiatamento raggiunto dai due ed eventualmente mettersi a disposizione in qualsiasi momento per risolvere difficoltà o per venire incontro ad esigenze che il non vedente constata nel rapporto quotidiano con il suo nuovo compagno di libertà.